Le azioni

Il progetto LIFE Egyptian vulture punta a migliorare lo stato di conservazione del capovaccaio in Italia e nelle Isole Canarie mettendo in atto misure che mitigano l’impatto delle minacce che colpiscono la specie e, al contempo, azioni dirette per favorirne la ripresa demografica e l’espansione.

Le principali azioni previste sono:

  • lo svolgimento di studi ed indagini preparatori nelle aree di progetto (Az. A.2);
  • il coinvolgimento di stakeholders locali nelle attività del progetto (Az. A.4);
  • lo svolgimento di attività di sorveglianza dei siti di nidificazione (Az. C.1);
  • la realizzazione e gestione di sei stazioni di alimentazione fisse, quattro delle quali in Italia e due alle Canarie, e la gestione di una stazione di alimentazione temporanea in Italia (C.2);
  • la sensibilizzazione del personale delle aree protette dell’Italia meridionale sul tema dell’impatto dell’uso illegale del veleno (Az. C.3);
  • l’impiego in Italia, in aree sensibili per la specie, di Nuclei Cinofili Antiveleno già attivi (Az. C.3);
  • l’attivazione di un Nucleo Cinofilo Antiveleno nelle Isole Canarie e la formazione del personale di polizia sulla gestione dei casi di avvelenamento (Az. C.3);
  • la messa in sicurezza di linee elettriche per evitare il rischio di elettrocuzione per i capovaccai (500 supporti in Italia e 220 alle Isole Canarie) (Az. C.4);
  • la riproduzione in cattività (ex-situ) del capovaccaio (Az. C.5);
  • il rilascio di giovani nati in cattività (Az. C.6) ed il loro monitoraggio mediante dispositivi GPS/GSM datalogger (Az. D.1);
  • la creazione di un network italiano per supportare gli individui liberati lungo la rotta migratoria (Az. C.7);
  • il monitoraggio di individui selvatici per raccogliere informazioni utili sulla dinamica di popolazione, sull’home range, su fattori di rischio ecc. (Az. D.1);
  • la sensibilizzazione della popolazione delle aree di progetto con lo svolgimento di campagne per l’informazione degli operatori turistici (Az. E.1), la prevenzione dell’uso del veleno (Az. E.3) e l’attività didattica nelle scuole (Az. E.1);
  • la produzione di materiali informativi vari quali un opuscolo sul progetto, un depliant sul capovaccaio, un documentario, un cartone animato, un kit didattico ed un quaderno didattico per ragazzi (Az. E.1).

Life Egyptian Vulture

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi