Il progetto

Il progetto LIFE Egyptian vulture punta a migliorare lo stato di conservazione del capovaccaio in Italia e nelle Isole Canarie mettendo in atto misure che mitighino l’impatto dei fattori negativi che colpiscono la specie e, al contempo, azioni dirette per favorirne la ripresa demografica e l’espansione.


Aree di progetto: Italia (Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia) e Spagna (Isole Canarie: Fuerteventura e Lanzarote)
Beneficiario coordinatore: e-distribuzione
Beneficiari associati: Endesa distribución, Ferderparchi-Europarc Italia, Gesplan, Gobierno de Canarias, ISPRA, Regione Basilicata, Regione Puglia
Durata: 01/10/2017 – 30/09/2022
Budget: 5.084.605 €
Contributo CE: 3.813.146 (75%)
Contributo beneficiari: 1.271.459 € (25%)

In Italia il capovaccaio è diminuito di oltre l’80% negli ultimi 50 anni e si trova sull’orlo dell’estinzione; la sua popolazione riproduttiva è confinata in tre regioni dell’Italia meridionale (Basilicata, Calabria e Sicilia) nelle quali sono censite circa di 12 coppie nidificanti.

Alle Isole Canarie vive, nelle sole isole di Fuerteventura e Lanzarote, una sottospecie endemica non migratrice N. percnopterus majorensis di alto valore conservazionistico (localmente chiamata “guirre“). La popolazione è in incremento ma fattori di mortalità “human-related” incidono negativamente sulla sua demografia. Inoltre le coppie sono relativamente poche (73) e concentrate nell’Isola di Fuerteventura.
Questa situazione determina la necessità e l’urgenza di intraprendere l’articolata serie di azioni concrete previste dal progetto LIFE Egyptian vulture che, tra le altre, comprende: la sorveglianza dei siti di nidificazione, la creazione e gestione di stazioni di alimentazione (carnai), interventi sulle linee elettriche (in quei supporti che potrebbero causare episodi di elettrocuzione ai danni della specie), attività di contrasto all’uso illegale del veleno, la riproduzione ex-situ ed il rilascio di individui nati in cattività.
Inoltre, il monitoraggio delle popolazioni di capovaccaio di Italia e Canarie potrà incrementare le conoscenze sui fattori limitanti della dinamica delle popolazioni, utili per definire le migliori strategie di protezione e supporto.
Il progetto, inoltre, permette di costituire un network permanente tra vari soggetti europei per favorire la condivisione e la diffusione di buone pratiche per la conservazione del capovaccaio.

Life Egyptian Vulture

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi